14 maggio 2017

 

V Domenica di PASQUA

 

Cristo nostra Pasqua è veramente risorto:

Alleluja, Alleluja, Alleluja

  

pasquamiss

 

 

Gv 14, 1-12 Io sono la via la verità e la vita 

 

Le ultime parole che si pronunciano alla fine della vita hanno un carattere particolare. Riassumono il mistero di un essere. Platone fa parlare il suo maestro Socrate di immortalità prima di morire. Il condannato a morte consola quelli che restano. 

Le ultime parole possono essere molto pragmatiche. La madre di Goethe diede istruzioni di non mettere troppa uva passa nel dolce preparato per la sua sepoltura. Alcuni esortano i loro figli a sostenersi a vicenda. I patriarchi della Bibbia muoiono benedicendo la loro discendenza.

Anche nel Vangelo di questa domenica si tratta di ultime parole. Parla Uno che è consapevole di stare per morire. E colui che ne ha preso nota è convinto che quel morto è ancora in vita.

Non leggiamo queste parole come un discorso ben costruito e coerente. Immaginiamo delle pause. Prendiamole piuttosto come parole pronunciate in un profondo silenzio, come parole indirizzate a uomini prigionieri, tutt’orecchi, in qualche modo.

Noi potremmo ascoltarle anche come si ascolta una goccia d’acqua cadere in una grotta. Bisogna che chi ascolta sia assolutamente silenzioso per lasciar entrare in sé queste parole. Se noi ascoltiamo veramente, sentiamo parole di consolazione: Non sia turbato il vostro cuore”. Parole di speranza: Nella casa del Padre mio vi sono molti posti. Parole di maestà: “Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me”. Parole di vocazione esigente: “Chi crede in me compirà le opere che io compio”.
Non è facile per noi capire immediatamente queste parole. I discepoli che interrompono il Signore fanno delle domande smarrite. Non hanno ancora capito, eppure è già l’ora dell’addio.

Sapremo noi capirle meglio? 

 

 

 P. Gaetano SARACINO, cs

rettore della MCI di Parigi (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

 


mciparis

AVVISI E APPUNTAMENTI 

14 MAGGIO 2017 

V Domenica di Pasqua !

 

ORARI SANTE MESSE

SABATO (prefestiva domenicale):

-       Ore 18,30 Cripta St. Pierre de Chaillot, Av. Marceau         P. GAETANO

DOMENICA 

-       Ore 11,00 Cappella de la Sainte Famille,                               P. GIANNI

-       Ore 17,30 Chiesa S. Pierre de Chaillot                                   P. GAETANO

Feriali(a partire da mercoledì 19)

-       Ore 7,45 Cappella de la Sainte Famille46 rue de Montreuil

è possibile confessarsi sempre prima e dopo le Sante Messe o per appuntamento con i sacerdoti

 

MERCOLEDI 17 maggio

  • Ore 20 CONSIGLIO PASTORALESala Jean XXIII Chiesa St. Pierre de Chaillot

 

GIOVEDI  18 maggio

  • Ore 17,30 PRIME CONFESSIONI bambini di prima comunione
  • Ore 17,30 Catechismo di prima comunione e cresima per ragazzi. Chiesa St. Pierre de Chaillot

 

DOMENICA 21 maggio

  • Ritiro per i ragazzi di prima comunione e Cresima e per gli adulti di Cresima

 

A SERVIZIO DELLA COMUNITA

CATECHISMO BAMBINI E RAGAZZI

Corsi di catechismo in preparazione alla prima comunione e alla cresima

(ogni giovedì 17,30-18,30 e Santa Messa al sabato ore 18,30)

Prime Comunioni sabato 10 giugno  Cresime domenica 11 giugno

PER I FIDANZATI

Corso in preparazione al matrimonio

Prossimo corso: AUTUNNO 2017 oppure PRIMAVERA 2018

Il corso prevede 4 incontri ed ha luogo al sabato ore 15,30 a St. Pierre de Chaillot

PER I GIOVANI

Catechesi, una domenica al mese dopo la Santa Messa delle 17h30

Attività di volontariato

Animazione preghiera comunitaria, 3° venerdì del mese

Attività del Coro per animazione liturgica

CATECHESI PER ADULTI

in preparazione alla Cresima

Prossime iscrizioni: AUTUNNO 2017

Gli incontri si svolgono una domenica al mese alle ore 16,00 a St. Pierre de Chaillot

 Per tutte le informazioni consulta il sito - www.mciparis.fr 

P.Gaetano c.s.

Rettore della Missione Cattolica Italiana di Parigi

_______________________________________________________________________________________

N.B. Per gli avvisi parrocchiali vai a --> 

       Si ricorda che è possibile celebrare sante messe in suffragio dei vostri defunti. 
       Rivolgersi a: segreteria della missione