21 maggio 2017

 

VI Domenica di PASQUA

 

Cristo nostra Pasqua è veramente risorto:

Alleluja, Alleluja, Alleluja

  

pasquamiss

 

 

Gv 14, 15-21 “Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paràclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce.”

 

 

Se mi amate. Gesù parla di sé nell'ultimo grande discorso che, nel Vangelo di Giovanni, fa ai suoi discepoli. È una sorta di testamento definitivo, di condivisione delle proprie emozioni. Gli apostoli sono straniti da quei discorsi di addio, ancora non sanno cosa sta per accadere. E in quelle parole, Gesù concentra tutta la sua travolgente passione, il suo amore, l'intensità della sua missione.

Cosa intende dire Gesù, allora, quando dice se mi amate? Il suo non è un ricatto. Non è un manipolatore. Non suscita sensi di colpa. Se mi amate osservate i miei comandamenti. Ma il vostro amore non può che attingere al comandamento principale: amatevi gli uni gli altri dell'amore con cui vi ho amati.
Possiamo amare se accogliamo il suo amore incondizionato. Amatevi come io vi ho amati. Cioè: accogli il mio amore per essere capace di amare te stesso e gli altri. Come una vasca che si riempie d'acqua e deborda, irrigando tutto ciò che gli sta attorno. Portando vita.

Il paràclito, lo Spirito di verità. A volte, però, non siamo capaci di accogliere l'amore di Dio. Ne siamo ostacolati perché ci rimproveriamo qualcosa, perché il mondo ci accusa, ci fa sentire in colpa, ci condanna, ci giudica.

Gesù, allora ci invia lo Spirito paràclito. Nell'antichità non esisteva la figura dell'avvocato difensore. L'accusato poteva, a proprio discolpa, chiamare dei testimoni. Ma se, alla fine, questo non era sufficiente, una persona che godeva di stima pubblica poteva mettersi a fianco dell'accusato (da cui il termine para-cleto) senza dire nulla. E la sua integrità suppliva a quella dell'accusato.

Lo Spirito ci fa uscire dalla terribile logica del giudizio verso noi stessi e verso gli altri. Ma perché ciò accada lo Spirito ci deve condurre verso la verità. Quella di noi stessi, innanzitutto, quella consapevole dei nostri limiti ma, soprattutto, consapevole del grande dono per gli altri che possiamo diventare. Che già siamo.

Grande gioia Se è davvero così, allora, la difficoltà, il limite diventano straordinaria opportunità, occasione di annuncio, ragione di conversione. Ogni difficoltà diventa opportunità per andare all'essenziale, per purificare le nostre strutture e le nostre stanche abitudini. Affinché, oggi come allora, ci sia una grande gioia.

Superando i sensi colpa e il giudizio, attenti alla verità che per noi è una persona, il Cristo, possiamo con libertà dire Dio, dire di Dio.

Se mi amate. Sì, ti amiamo, Signore.

 

 

 P. Gaetano SARACINO, cs

rettore della MCI di Parigi (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

 


mciparis

AVVISI E APPUNTAMENTI 

21 MAGGIO 2017 

VI Domenica di Pasqua !

 

FOTO FAMIGLIA

Un aiuto per una famiglia terremotata del Centro Italia

ASSEGNOFAMIGLIA

Grazie!

 

 

ORARI SANTE MESSE

SABATO (prefestiva domenicale):

-       Ore 18,30 Cripta St. Pierre de Chaillot, Av. Marceau         P. GAETANO

DOMENICA 

-       Ore 11,00 Cappella de la Sainte Famille,                               P. GIANNI

-       Ore 17,30 Chiesa S. Pierre de Chaillot                                   P. GAETANO

Feriali(a partire da mercoledì 19)

-       Ore 7,45 Cappella de la Sainte Famille46 rue de Montreuil

è possibile confessarsi sempre prima e dopo le Sante Messe o per appuntamento con i sacerdoti

 

 

VENERDI 19 maggio

  • Ore 20,30 INCONTRO DI PREGHIERA COMUNITARIO, Cappella la Sainte Famille, 46 rue de Montreuil

DOMENICA 21 maggio

  • RITIRO per i ragazzi di prima comunione e Cresima e per gli adulti di Cresima

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI e RICORRENZE

-       Giovedì 1 giugno:  Memoria liturgica del Beato Scalabrini, padre dei Migranti

-       Domenica 4 giugno: Solennità di Pentecoste. Ore 11 S. Messa delle comunità italiana, Francese, ispanofona a St. Pierre de Chaillot

-       Sabato 10 giugno: ore 18,30 Prime Comunioni

-       Domenica 11 giugno: ore 18,30 Cresime

-       Sabato 17 giugno: festa di fine anno

-       Sabato 24 giugno: Partecipazione della MCI al Forum delle Associazioni italiane a Parigi, presso il Museo delle migrazioni

 

A SERVIZIO DELLA COMUNITA

CATECHISMO BAMBINI E RAGAZZI

Corsi di catechismo in preparazione alla prima comunione e alla cresima

(ogni giovedì 17,30-18,30 e Santa Messa al sabato ore 18,30)

Prime Comunioni sabato 10 giugno  Cresime domenica 11 giugno

PER I FIDANZATI

Corso in preparazione al matrimonio

Prossimo corso: AUTUNNO 2017 oppure PRIMAVERA 2018

Il corso prevede 4 incontri ed ha luogo al sabato ore 15,30 a St. Pierre de Chaillot

PER I GIOVANI

Catechesi, una domenica al mese dopo la Santa Messa delle 17h30

Attività di volontariato

Animazione preghiera comunitaria, 3° venerdì del mese

Attività del Coro per animazione liturgica

CATECHESI PER ADULTI

in preparazione alla Cresima

Prossime iscrizioni: AUTUNNO 2017

Gli incontri si svolgono una domenica al mese alle ore 16,00 a St. Pierre de Chaillot

 Per tutte le informazioni consulta il sito - www.mciparis.fr 

P.Gaetano c.s.

Rettore della Missione Cattolica Italiana di Parigi

_______________________________________________________________________________________

N.B. Per gli avvisi parrocchiali vai a --> 

       Si ricorda che è possibile celebrare sante messe in suffragio dei vostri defunti. 
       Rivolgersi a: segreteria della missione