mciparis17.18 

1 Gennaio

Tempo di Natale

natale2017

Vi bendica il Signore e vi custodisca.

Il Signore faccia risplendere per voi il suo volto

e vi faccia grazia.

Il Signore rivolga a voi il suo volto

e vi conceda pace.

i Vostri Missionari

  

 

natale

Sante Messe nel tempo di NATALE

 

  • Sabato 30 dicembre

-      Ore 18,30 Santa Messa Vespertina, Chiesa S. Pierre de Chaillot, 31 Av. Marceau

 

  • Domenica 31 dicembre 

-      Ore 11,00 Cappella Sainte Famille, 46 Rue de Montreuil

 

Solennità della MADRE DI DIO         1 gennaio

-      Ore 11,00 Cappella Sainte Famille, 46 Rue de Montreuil

-       Ore 17,30 Chiesa S. Pierre de Chaillot, 31 Av. Marceau

 

  • Sabato 6 gennaio

Ore 18,30 Santa Messa a Notre Dame per l’INGRESSO del nuovo VESCOVO di Parigi

non c’è la Messa a Chaillot

EPIFANIA del Signore    domenica 7 gennaio

-      Ore 11,00 Cappella Sainte Famille, 46 Rue de Montreuil

-       Ore 17,30 Chiesa S. Pierre de Chaillot, 31 Av. Marceau

Come ogni settimana, anche in queste festività 

è possibile confessarsi sempre prima e dopo le Sante Messe 

Gli uffici della Missione riapriranno Martedì 2 gennaio 2018!

Per tutte le info segui anche la pagina facebook:

 Missione Cattolica Italiana - Parigi

 

A servizio della comunità

 

VIENI E VEDI

Una comunità di nuovi arrivati, partenti, stanziali e gente di passaggio, è per noi l’appello a vivere il Vangelo rispondendo con le parole di Gesù alla domanda dell’uomo di oggi: Maestro dove abiti? Venite e vedrete! (Gv 1, 38ss.). Coincide con la chiamata dei nuovi Apostoli; per noi è l’invito all’apertura delle porte a chi arriva ma anche a chi è qui da diverso tempo, anche quelli un po’ tiepidi o distratti. Tutta la comunità dice: Vieni e vedi!

 

ATTIVITA DELLA MISSIONE

 

Catechesi 

Cammino di formazione cristiana in tema con il cammino pastorale della Comunità. Questanno: Atti degli Apostoli.

Una domenica al mese dopo la Santa Messa delle 17h30

 

Attività di volontariato

Servizio presso lAbrie di St. Bernard con i rifugiati, in sintonia con il carisma Scalabriniano che anima la Missione.

Una volta alla settimana

Collaborazione con il Servizio Vincenziano della Missione: visita ad ammalati, accompagnamento e assistenza a persone disagiate

 

Animazione e preghiera comunitaria

Servizio di animazione ai giovanissimi della Missione, servizio di catechismo ai più piccoli, servizio di preparazione della preghiera comunitaria. 

Una volta al mese al mercoledì

 

Attività del Coro per animazione liturgica

Partecipazione al canto ed alla preparazione delle Liturgie.

Alla domenica e nelle sante Messe. 

CATECHISMO BAMBINI E RAGAZZI

Prossimo incontro giovedì 11 gennaio

Corsi di catechismo in preparazione alla prima comunione e alla cresima

(ogni giovedì 17,30-18,30 e Santa Messa al sabato ore 18,30)

Prime Comunioni sabato 2 giugno  Cresime domenica 3 giugno

PER I FIDANZATI

Prossimo incontro sabato 13 gennaio

Corso in preparazione al matrimonio

AUTUNNO 2017 (già iniziato) oppure PRIMAVERA 2018

Il corso prevede 4 incontri ed ha luogo al sabato ore 15,30a St. Pierre de Chaillot

Provvedere sin dallautunno al corso di cresima per quanti non sono ancora cresimati

CATECHESI PER ADULTI

in preparazione alla Cresima

prossimo incontro domenica 21 gennaio

Gli incontri si svolgono una domenica al mese alle ore 16,00 a St. Pierre de Chaillot

SEGRETERIA

Durante l'anno la segreteria osserverà il servizio

dal martedi al venerdi dalle ore 10 alle ore 13

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - ­+33 1 42256184


 

1 GENNAIO

natalenatale1

Santa Madre di Dio

 

Lc. 2,16-21 

I pastori trovarono Maria e Giuseppe e il bambino. 

Dopo otto giorni gli fu messo nome Gesù

Il brano del Vangelo ci narra un episodio della vita di una famiglia ebrea, ma l’ambientazione è inusuale per una nascita. Si tratta di una famiglia emarginata socialmente. Eppure il bambino è Dio e la giovane donna l’ha concepito e partorito nella verginità. Alcuni pastori si affrettano, in risposta a un messaggio dal cielo, per riconoscerlo e glorificarlo a loro modo. 

Ci è difficile considerarlo nostro Dio? 
Proviamo a pensare anche solo per un attimo al fascino persistente esercitato dalla Madonna, Sua madre, su uomini e donne di ogni ambiente e classe, su persone che hanno conosciuto successi o fallimenti di ogni tipo, su uomini di genio, su emarginati, su soldati angosciati e destinati a morire sul campo di battaglia, su persone che passano attraverso dure prove spirituali. 

Il genio artistico si è spesso consacrato alla sua lode: pensiamo alla Pietà di Michelangelo, al gran numero di Madonne medievali e rinascimentali, alle vetrate incantevoli delle cattedrali, alle icone.

Perché la Madonna ispira tanta umanità? 
Forse perché è, come dicono gli ortodossi, un’icona (= immagine) di Dio? 
Forse perché Dio parla per suo tramite anche se Maria resta sempre una sua creatura, sia pure una creatura unica grazie ai doni ricevuti dal Padre? 

Tutto ciò è stato oggetto di discussioni, spesso accese, quando spiriti grandi cercarono di esprimere in termini umani il mistero di Dio fatto uomo. 
Maria fu definita madre di Dio, theotokos, e ciò contribuì a calmare dispute intellettuali. Questo appellativo è particolarmente caro ai cristiani dell’Est, ai nostri fratelli del mondo ortodosso, ed è profondamente radicato nella loro teologia.

Cominciamo l’anno nel segno di questo grande mistero. 
Cerchiamo allora di approfondire la nostra devozione a Maria, Madre di Dio e nostra, eliminando ogni traccia di sentimentalismo spicciolo. 

La Madonna è anche un ideale rispondente, certo, alle aspirazioni più profonde dello spirito umano, ma che richiede impegno e molto coraggio.

 

p.Gaetano c.s.

Rettore della Missione Cattolica Italiana di Parigi

 

 

Per tutte le informazioni consulta il sito - www.mciparis.fr

_______________________________________________________________________________________

N.B. Per gli avvisi parrocchiali vai a --> 

       Si ricorda che è possibile celebrare sante messe in suffragio dei vostri defunti. 
       Rivolgersi a: segreteria della missione